Lotta al Covid-19 e Stato di Diritto

Autore: Umberto Fantigrossi
La nostra Costituzione all’art. 32, comma 1, afferma che la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività. Un’evidente doppia componente e direzione della protezione, che fonda la legittimità dei trattamenti sanitari obbligatori, di cui si occupa il secondo comma della medesima disposizione, consentendoli espressamente alla condizione che sia la legge a disciplinarne il regime. La garanzia dell’individuo è quindi affidata alla c.d. “riserva di legge” e al controllo, affidato alla Corte costituzionale, sul corretto uso della discrezionalità del legislatore. In fondo lo stesso livello di riconoscimento e di tutela che la nostra carta fondamentale riconosce ad altri diritti individuali cari all’ideologia liberale, come la proprietà e la libertà d’impresa. Fermo restando che quando sono in…

Prelievi domiciliari: il Consiglio di Stato accoglie il ricorso dei Collegi IPASVI Lombardia per il riconoscimento dell’attività libero professionale

Storica sentenza del Consiglio di Stato, sez. III, che, pronunciatosi in data 28 giugno 2016 sul ricorso in appello proposto dal Coordinamento Collegio IPASVI Lombardia e dai singoli Collegi regionali con l’avv. Umberto Fantigrossi, ha annullato il provvedimento della Regione Lombardia di mantenere la riserva delle attività di prelievo domiciliare in capo ai laboratori convenzionati. Di seguito, il comunicato stampa del Collegio Interprovinciale IPASVI MI-LO-MB e la sentenza del Consiglio di Stato numero 2830/2016. [gview file=”https://www.fantigrossi.it/wp-content/uploads/2016/07/160630_IPASVI-Libera-professione.pdf”] [gview file=”https://www.fantigrossi.it/wp-content/uploads/2016/07/CdS-sent.-n.-2830_2016-Coordinamento-IPASVI-v.-Regione-Lombardia.pdf”]

Prestazioni sociali agevolate e la normativa ISEE

Commento alla Sentenza del Consiglio di Stato n. 4742/2015, da Diritto 24 del 27/10/2015Visualizza il documento

Caso Muttillo. Fantigrossi: “La replica della Federazione offende l’intelligenza degli infermieri”

Si riporta l’intervento dell’Avv. Umberto Fantigrossi, apparso su quotidianosanità.it il giorno 7 luglio 2015, in replica al comunicato del Comitato Centrale della Federazione Ipasvi sul caso riguardante il dott. Giovanni Muttillo. [gview file=”https://www.fantigrossi.it/wp-content/uploads/2015/07/Caso-Muttillo-quotidianosanità.it_.pdf”]

Coordinamento nazionale dei caposala

Visualizza il documento

Infermieri ASL, non serve l’Albo

Infermieri Asl, non serve l’Albo Di Umberto Fantigrossi Da Il Sole 24 Ore del 22 luglio 2003 Con una recente decisione (Sez. VI Penale, n. 28306/03) la Suprema corte ha assolto un gruppo di infermieri della provincia di Sondrio che esercitavano la professione come dipendenti pubblici senza essere iscritti all’Albo. La tesi della non obbligatorietà dell’iscrizione, cara ad una parte delle rappresentanze sindacali della categoria ma ovviamente avversata dai Collegi professionali, è stata adottata in questa occasione in quanto i fatti contestati riguardavano un periodo anteriore alle più recenti disposizioni in materia di professione infermieristica e ciò in applicazione del principio penalistico, di rilievo costituzionale, secondo il quale nessuno può essere punito se non in forza di una legge che…

Risposte a quesiti frequenti in materia infermieristica

STUDIO LEGALE FANTIGROSSI   RISPOSTE A QUESITI FREQUENTI IN MATERIA INFERMIERISTICA     1) Attività degli infermieri di pronto soccorso   E’ legittimo l’impiego di un infermiere di pronto soccorso – senza ordine di servizio – per accompagnare un paziente presso un altro ospedale?   Il trasporto del paziente, come si evince dall’articolo 7, comma I, D.P.R. 27.03.1992 rientra pienamente tra le funzioni di pronto soccorso. Di conseguenza, l’infermiere addetto al P.S. che si trovi all’esterno della struttura, per effettuare un trasporto, è da considerarsi a tutti gli effetti in servizio e, pertanto, non può incorrere in alcuna responsabilità in relazione ad eventi che si dovessero verificare nel periodo di “assenza” dalla struttura. L’articolo 7, comma II, D.P.R. 27.03.1992, che…

Contatti

FANTIGROSSI STUDIO LEGALE

sede di MILANO

PIAZZA BERTARELLI N.1
20122 MILANO
TEL. 02.86450084 - FAX 02.867613
studiolegale@fantigrossi.it

FANTIGROSSI STUDIO LEGALE

sede di PIACENZA

LARGO MATTEOTTI, n.7 – PALAZZO BORSA
29121 PIACENZA
TEL. 0523.336694 - FAX 0523.335956
piacenza@fantigrossi.it

Seguici

© 2021 Fantigrossi Studio Legale - P.Iva/C.F.: 00406130336 - Privacy Policy